Antivegetativa elettronica ad ultrasuoni

Antivegetativa ad Ultrasuoni

Antivegetativa elettronica con l'impiego di Ultrasuoni. Sono stati utilizzati per molte applicazioni, si sfrutta il principio della conversione dell'energia elettrica in energia meccanica, l'energia viene trasmessa attraverso dei dispositivi chiamati trasduttori i quali generano una vibrazione ad alta frequenza. Questa vibrazione trasmessa dallo scafo nell'acqua produce un modello di alternanza positiva e di pressione negativa. Il modello di alternanza crea bolle microscopiche durante i periodi di depressione e implode durante i periodi di pressione positiva in un fenomeno conosciuto come “ cavitazione”. L’implosione non solo fornisce un effetto di pulizia sulle parti sommerse, ma distrugge anche gli organismi monocellulari, la rimozione del primo anello della catena alimentare inibisce la crescita sulla superficie dello scafo dei “denti di cane” (cirripedi) e di altre forme di vita marina.
Il sistema ad ultrasuoni rallenta incredibilmente la formazione di vegetazione sulle parti sommerse, in questo modo si risparmiano non solo i costi della pittura antivegetativa, ma anche quelli legati alle operazioni annuali di alaggio e varo.

Filtri attivi