Prodotto aggiunto al Tuo carrello

Totale articoli (iva incl.)
Totale spedizione (iva incl.) Da stabilire
Totale + spedizione (iva incl.)
Continua gli acquisti Vai alla Cassa

Anodi sacrificali

Anodi sacrificali

La corrosione galvanica è una reazione elettrochimica che si innesca quando metalli di diverso potenziale elettrico, immersi in un liquido conduttore, entrano in contatto tra loro, direttamente o per un ulteriore elemento che funge da collegamento.
La corrente elettrica che si genera è capace di intaccare il metallo corrodendolo.
L’acqua, essendo un ottimo elettrolita, costituisce un ambiente altamente favorevole all’innesco di questo fenomeno, mettendo in serio pericolo i metalli immersi dell’imbarcazione (elica, asse, chiglia, deriva, presa a mare, ecc..) e tutti i componenti metallici che sono in contatto con questi elementi (valvole, tubazioni, ecc..). Più alto è il grado di salinità dell’acqua e la sua temperatura, maggiore è la probabilità di corrosione.
La soluzione più efficace per proteggere la nostra imbarcazione consiste nell’utilizzo di anodi opportunamente posizionati, sui quali fare confluire le correnti elettrolitiche. Questi elementi di metallo meno nobile (comunemente zinco, ma anche magnesio o alluminio) permettono con poca spesa di impedire che siano le parti più importanti e costose dell’imbarcazione a subire i processi corrosivi. Per questo motivo vengono comunemente definiti zinchi o anodi sacrificali.

E’ fortemente consigliabile controllare periodicamente lo stato di usura degli anodi.
La sostituzione di questi componenti va effettuata quando presentano un’usura pari al 75%.
Se dovessimo notare che a distanza di qualche tempo un anodo non presenta segnali di corrosione è bene procedere alla ricognizione della causa, poichè tale situazione rappresenta il chiaro segnale che le correnti galvaniche non sono correttamente convogliate su questo elemento.
Se la nostra barca rimane ormeggiata in porto per lunghi periodi, esponendosi a corrosioni persistenti, consigliamo di installare un isolatore galvanico, un semplice apparato che ci permetterà di essere protetti da sovratensioni provenienti dalla rete elettrica della banchina e completamente isolati dalle correnti elettrolitiche.
L’isolatore galvanico costituisce un elemento aggiuntivo di sicurezza pertanto non sostituisce gli anodi, che devono essere correttamente istallati, nonché periodicamente controllati.

Un consiglio, non verniciate mai gli anodi!

Non ci sono prodotti in questo Reparto.